Facciamo culturismo

Facciamo Culturismo

L’ALVEARE CHE DICE SI!

team

L’Alveare che dice si! è un progetto innovativo che ha come obiettivo eliminare la filiera alimentare e promuovere i prodotti locali, favorendo il km zero, mettendo a diretto contatto i produttori con i consumatori attraverso una piattaforma online. L’idea, nata in Francia nel 2010, sta facendo il giro dell’Italia grazie all’ingegnere torinese Eugenio Sapora che, lavorando a Parigi ha conosciuto questo nuovo modo di fare la spesa, che valorizza le tipicità di ciascun territorio, e ne ha proposto lo sviluppo anche nel nostro paese. La fase di test della startup è partita dall’I3P, l’incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino: i primi Alveari sono stati avviati nella zona del capoluogo piemontese e, successivamente, in altri centri come Asti, Alba, Cuneo e Ciriè.

Aprire un Alveare è molto semplice: chi è interessato deve trovare un locale accogliente ed iscriversi su alvearechedicesi.it. Una volta diventato Gestore, ha il compito di creare una comunità composta dai membri e dai produttori del territorio. Ogni settimana si dà il via alla vendita online, grazie alla quale i consumatori possono ordinare direttamente dai produttori verdura, carne, uova, frutta, pane, vino, formaggi… Terminata la vendita, la comunità dell’Alveare si riunisce nel luogo stabilito dove il consumatore può ritirare la spesa direttamente dalle mani dei suoi produttori di fiducia.

Eugenio Sapora oggi è amministratore dell’Alveare che dice si! Madre; in Italia, dopo quasi due anni di attività, sono nati una quarantina di punti di raccolta e un’altra decina è prossima all’apertura. L’obiettivo è quello di estendere la rete su tutto il territorio nazionale: a tal proposito è stato organizzato un mini tour che dopo Torino (in occasione di Terra Madre – Salone del Gusto) porterà L’alveare che dice si! a Milano, Bologna, Roma, Napoli e Bari.

Transizione, cooperazione, trasparenza, imprenditorialità, creatività sono i valori che animano questo progetto, al fine di sostenere l’agricoltura delle piccole realtà e l’artigianato locale, per dare ai cittadini i giusti mezzi per produrre, distribuire e consumare in modo sano, creare legami sociali e favorire lo scambio di idee.

 

Per tutte le informazioni:

www.alvearechedicesi.it

www.alveareontour.it

Twitter: @AlveareDiceSi

Facebook: L’Alveare che dice Si

YouTube: L’Alveare che dice Si!